quarta-feira, 27 de outubro de 2010

Halloween

Halloween a Napoli, in un vicolo zucca su un teschio, tradizioni si mescolano al capodanno celtico

Halloween fa rivivere i fantasmi anche nei borghi italiani. Lontano dagli effetti speciali, Halloween ritrova la sua naturale scenografia tra i vicoli e i cortili, perfette ambientazioni per le maschere terrificanti della festa celtica. In provincia d’Imperia, nella cittadina medioevale di Dolceacqua (www.dolceacqua.it) - poco più di 2mila abitanti su una superficie di circa 20 chilometri quadrati - , quest’anno si trasferisce l’Halloween Gothic Fest (www.autunnonero.com), che fino all’anno scorso si svolgeva a Triora, cittadina ligure famosa per essere stata, alla fine del ‘500, scenario dei processi della Santa Inquisizione contro alcune ‘streghe’ del posto. Per l’edizione 2010, che si terrà il 30 e il 31, l’atmosfera di Halloween si rifà al lato oscuro dell’immaginario classico greco-romano: l’Ade, gli inferi del mondo antico. Sede principale per concerti, mercatini e giocoleria infuocata sarà Piazza Mauro, sovrastata dal suggestivo Castello dei Doria. Per chi vorrà fare a meno di guidare inoltre, è disponibile dall’Halloween Center di Genova (www.lastranacasa.com), l’Horror bus, un pullman che condurrà i cittadini dal capoluogo ligure al borgo di Dolceacqua.


Rappresentazioni storiche, leggende e stregonerie caratterizzano invece l’Halloween Celebration (www.halloweencelebration.it), in programma dal 29 al 31 ottobre a Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca (www.comune.borgoamozzano.lucca.it). Attrazione principale è il passaggio del Terrore, un percorso in cui diversi attori interpretano creature grottesche, che interagiscono con il pubblico nella scena. C’è poi la rappresentazione teatrale della leggenda locale sulla nobildonna lucchese Lucida Mansi, che secondo la tradizione avrebbe venduto l’anima al diavolo in cambio di trenta anni di bellezza. In chiusura, ‘L’ira di Lucifero’, spettacolo pirotecnico sul fiume Serchio, con la suggestiva cornice del Ponte del Diavolo, costruito nel XII secolo. “Un fantasma in ogni vicolo”(www.insolitaguida.it) è la proposta per riscoprire i misteri del centro storico di Napoli (www.comune.napoli.it)proprio nei giorni di Halloween, dal 30 al 31 ottobre. Guidati dalla luce di una lanterna, si partirà da cappella Pontano, intitolata ad una nota famiglia di becchini, passando per piazza San Domenico Maggiore, cercando di scorgere le sagome incappucciate di Maria d’Avalos e del suo amante Fabrizio Carafa. E così fantasmi e leggende si mescolano al capodanno celtico e alle sue magie.


http://www.ansa.it/

Seja o primeiro a comentar!

Postar um comentário

Não serão aceitos comentários Anônimos (as)
Comentar somente sobre o assunto
Não faça publicidade (Spam)
Respeitar as opiniões
Palavras de baixo calão nem pense
Comentários sem Perfil não será publicado
Quer Parceria não será por aqui.(Contato no Blog)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Link - me



Software do Dia: Completo e Grátis

Giveaway of the Day

Suas Férias

PageRank

  ©LAMBARITÁLIA - Todos os direitos reservados.

Template by Dicas Blogger | Topo